WhatsApp Business: KPI medio per valutare il tuo successo

WhatsApp Business: KPI medio per valutare il tuo successo blog

By Maxine Hess

Writer, charles | SaaS branding | Conversational marketing

Posted: dicembre 04, 2023

Updated: febbraio 22, 2024

Cerchi punti di riferimento per WhatsApp Business? Abbiamo analizzato le analisi dei nostri clienti e condiviso le cifre medie dei primi 5 KPI su WhatsApp.

Sai quali principali analisi dovresti monitorare su WhatsApp, ma come puoi capire se stai ottenendo buoni risultati?

Abbiamo condotto delle ricerche su centinaia dei nostri clienti. Questi brand hanno gestito canali WhatsApp per 1-2 anni e hanno consolidato una ricca fonte di dati da utilizzare.

 

5 WhatsApp KPI 

Ecco le cifre medie di riferimento che abbiamo trovato per i 5 principali KPI di marketing su WhatsApp, e i numeri che dimostreranno che il tuo canale sta performando sopra la media.

 

  

1. Rendimento per conversazione (RPC)

Benchmark: €2.26

Un buon RPC su WhatsApp è qualsiasi cifra superiore a €1.50-2 per persona.

 

Solitamente consigliamo ai clienti di mirare a un RPC di almeno €1 affinché una campagna sia considerata valida. Durante il Black Friday, i nostri clienti hanno registrato un RPC medio di oltre €3 per la prima volta, evidenziando la crescente maturità e attrattiva di WhatsApp come canale di marketing.

 

2.Ritorno sulla spesa della campagna (ROCS)

Benchmark: 10x 

Un buon ROCS su WhatsApp è qualsiasi cifra superiore a 6-8x.

 

Stiamo osservando ROCS molto elevati per alcune campagne, fino a 155x. Tuttavia, ovviamente, dipenderà da altri fattori come il valore medio degli ordini (AOV) e l'obiettivo iniziale della tua campagna.

 

Da parte di charles, ci concentriamo molto su questa metrica di WhatsApp. Mentre il ricavo è importante, i nostri clienti devono sempre dimostrare che ogni campagna su WhatsApp è redditizia.

 

3. Tasso di clic (CTR)

Benchmark: 15-20%

Un buon CTR su WhatsApp è tra il 10% e il 20%.

 

I tassi di clic su WhatsApp tendono ad essere molto più alti rispetto alle email. Questo non misura la conversione, ma è possibile fare un passo ulteriore e misurare il tasso di conversione da coloro che hanno cliccato/toccato per una misurazione del successo più orientata al "denaro".

 

4. Tasso di apertura

Benchmark: 85-95%

Un buon tasso di apertura su WhatsApp è qualsiasi cifra superiore al 90%.

 

Chiaramente, questo è molto più alto rispetto ai tassi di apertura delle email, che si aggirano intorno al 20%. Questo è un grande vantaggio di WhatsApp: nella maggior parte dei casi, si sa che i messaggi vengono letti. Le persone non resistono a guardare un messaggio su WhatsApp 👀.

 

5.Tasso di disiscrizione

Benchmark: 0.3-0.6%

Un tasso di disiscrizione buono su WhatsApp è di 0,2%.

 

I tassi di disiscrizione o "opt-out" sono tipicamente intorno allo 0,2% nelle email. Su WhatsApp sono simili.

Alcuni clienti ci dicono di avere meno disiscrizioni rispetto alle email. Alcuni dicono di avere leggermente più opt-out.

Questo numero dipende da molte cose, dal tono che usi a quanto spesso invii campagne (raccomandiamo non più di 1-2 volte al mese) e da quanto bene segmenti il tuo pubblico (raccomandiamo il più possibile, inviando contenuti altamente personalizzati). Le disiscrizioni sono una parte inevitabile della vita del marketing, ma possiamo aiutarti a mantenerle basse.

Speriamo che questo ti aiuti a misurare in modo più accurato le tue campagne su WhatsApp. Oppure, se stai ancora decidendo se ottenere un canale WhatsApp, dovrebbe aiutarti a configurare i tuoi report e capire più chiaramente cosa significa successo in questo canale.

Se hai altre domande sui KPI di WhatsApp o su come misurare il successo, dai un'occhiata a questo articolo sui 5 KPI di WhatsApp che dovresti conoscere. O contattaci.

Domande frequenti riguardo le metriche di WhatsApp:

Cosa sono le metriche su WhatsApp?

Le metriche di WhatsApp sono modi per misurare il successo di un canale aziendale su WhatsApp. Aiutano le aziende a capire quanto bene sta performando il canale, principalmente in termini di redditività, ma anche in termini di coinvolgimento. Le metriche chiave di WhatsApp includono il ritorno sulla spesa della campagna (ROCS, unità: x), il ricavo per destinatario (RPR, unità: €), il tasso di apertura (unità: %), il tasso di clic (CTR, unità: %) e il tasso di disiscrizione (unità: %).

È consigliabile scegliere un fornitore di soluzioni per il business su WhatsApp (Partner Meta) focalizzato sull'analisi e che fornisca dashboard semplici che è possibile utilizzare per visualizzare ed esportare i dati di analisi.

Quali sono i benefit delle metriche su WhatsApp?

Le metriche di WhatsApp (KPI) sono uno strumento essenziale per qualsiasi team di CRM o marketing per:

💰 Dimostrare che si sta continuando a ottenere un profitto

Confrontare diverse campagne e individuare quelle di successo

🔮 Migliorare le future campagne basandosi sui risultati

📈 Mostrare il valore di WhatsApp alla leadership

💬 Osservare le tendenze nel comportamento su WhatsApp

Qual è la differenza nel monitorare le campagne via email e WhatsApp?

Alcuni KPI sono comuni ad entrambi i canali, come il tasso di clic (CTR) e il tasso di apertura. Questi valori tendono ad essere molto più alti su WhatsApp rispetto all'email.

In WhatsApp, sarà anche necessario analizzare il ricavo per destinatario (RPR). Questo perché su WhatsApp paghi a Meta un costo per ogni conversazione.

Come tracci il successo delle campagne marketing su WhatsApp?

Per monitorare il successo delle campagne marketing su WhatsApp, puoi farlo attraverso la piattaforma WhatsApp. In charles, mostriamo una dashboard di analisi.

Puoi utilizzare principalmente due modi per monitorare i KPI di WhatsApp: Google Analytics 4 (GA4) e codici sconto di Shopify. È consigliabile integrare entrambi con il tuo canale WhatsApp per risultati più accurati.

Perché? Perché le analisi di GA4 possono essere fino al 30% più basse, poiché si basa sui cookie e molte persone non accettano i cookie.



 


Get updates straight
to your phone.

TRY IT OUT